Cerca

Quando l'ambiente fa ammalare. ComBAR® - l'aiuto per malati MCS.

News_Ref_ComBAR_CH_Zuerich_MCS_01_470x260px_RGB_Newsseite
News_2_Ref_ComBAR_CH_Zuerich_MCS_01_470x260px_RGB_Newsseite
News_Ref_ComBAR_CH_Zuerich_MCS_02_470x260px_RGB_Newsseite
A Zurigo si costruisce un palazzo per persone allergiche a sostanze chimiche, polveri sottili, metalli pesanti e campi elettromagnetici.

Con il progetto pionieristico la città di Zurigo intende offrire opportunità abitative a gravi malati ambientali. Questa costruzione è una conquista per la società immobiliare costituita nel 2008 per la costruzione di alloggi sani per malati MCS. Entro la fine del 2013 nel quartiere Leimbach della città di Zurigo sorgeranno 15 abitazioni, le quali soddisfano elevati requisiti di biologia edile. In fase di costruzione è stato fondamentale osservare due aspetti importanti: da un lato si dovevano utilizzare principalmente materiali minerali, poiché questi sono quasi privi di emissioni; dall'altro si dovevano rispettare le direttive sull'elettrobiologia. L'intera costruzione è stata concepita in modo da essere prevalentemente priva di acciaio. Invece della comune armatura in acciaio si è pertanto impiegata l'armatura in fibra di vetro Schöck ComBAR®. A parità di proprietà meccaniche dell'acciaio per cemento armato, ComBAR® non è conduttivo elettricamente né magnetizzabile.