Cerca
Zurigo, CH

Europaallee

Referenze Schöck Isokorb®: Europaallee

Referenze Schöck Isokorb®: Europaallee, Fonte: SBB AG, Zürich, Visualizzazione: Raumgleiter GmbH

Referenze Schöck Isokorb®: Europaallee

Referenze Schöck Isokorb®: Europaallee, Fonte: SBB AG, Zürich, Visualizzazione: Raumgleiter GmbH

Referenze Schöck Isokorb®: Europaallee

Referenze Schöck Isokorb®: Europaallee, Fonte: Schöck Bauteile GmbH

Referenze Schöck Isokorb®: Europaallee

Referenze Schöck Isokorb®: Europaallee, Fonte: Schöck Bauteile GmbH

Referenze Schöck Isokorb®: Europaallee

Referenze Schöck Isokorb®: Europaallee, Fonte: Graber Pulver Masswerk Architekten

"Europaallee" è il nome del nuovo quartiere ubicato tra la stazione centrale di Zurigo e la Langstrasse. Il complesso, costruito in otto fasi, vanta una superficie di 78.000 m2 che ospiterà appartamenti, uffici e locali commerciali.

La zona interessata è stata per anni considerata dagli abitanti di Zurigo terra di nessuno. Dopo circa 30 anni di progettazione, ci si è dati da fare per portare a termine la realizzazione in tempi rapidi. Le dimensioni sono impressionanti: entro il 2020, in questo nuovo distretto urbano sorgeranno 400 appartamenti e 160 stanze d'hotel, vi lavoreranno 6.000 persone e studieranno 2.500 giovani.

Logge con protezione antincendio

Il progetto di costruzione del lotto G è iniziato nell'agosto del 2012. Su una superficie di circa 9.000 metri quadrati sorgeranno delle strutture commerciali, mentre alle strutture abitative sarà destinata una superficie di circa 1.200 metri quadrati. Gli appartamenti di proprietà e gli appartamenti per anziani saranno distribuiti su due torri di altezza diversa: la prima di circa 60 metri e la seconda di circa 47; il tutto sarà completato da un'adeguata rete di infrastrutture. Al posto dei balconi, gli architetti hanno ideato delle logge vetrate: 100 veri e propri "giardini d'inverno" rientranti e non riscaldati, isolati termicamente mediante Schöck Isokorb®. Dato che dispongono anche d'allaccio alla rete elettrica sono considerate aree di soggiorno sotto il profilo del regolamento antincendio. I raccordi a taglio termico delle solette a sbalzo sono stati dotati di protezione ignifuga per evitare la diffusione di un possibile incendio da un piano all'altro.

Raccordi a sbalzo dotati di certificato VKF

Negli edifici a più piani occorre rispettare questa disposizione. Anche i raccordi a sbalzo devono essere muniti di certificazione. L'Isokorb® tipo K di Schöck Bauteile AG ha ottenuto già diversi anni fa un certificato da parte della VKF, l'Associazione degli istituti cantonali di assicurazione antincendio (REI 120). Proprio tale certificato è stato determinante per la partecipazione al presente progetto.

Una soluzione speciale di Schöck Isokorb®

I circa 1.000 pezzi di Schöck Isokorb® impiegati per il lotto G rappresentano delle soluzioni speciali dotate di armature con lunghezze e diametri differenti. Le solette a sbalzo della loggia presentano una leggera pendenza all'estradosso, per facilitare il deflusso dell'acqua. Questo accorgimento conferisce alle strutture anche un aspetto più moderno. Per far fronte a questa caratteristica, le barre di armatura superiori di Schöck Isokorb® sono state piegate con la stessa inclinazione delle solette. Così facendo è stato possibile realizzare un adeguato copriferro ed al contempo rinforzare la gabbia con una barra d'armatura sottostante diritta. Il materiale isolante in polistirolo è rivestito su tutti quattro i lati da strisce di materiale ignifugo in fibre di silicato legate con cemento; sul lato superiore presenta un rivestimento intumescente che in caso di incendio si espande sigillando il giunto. Il prodotto di Schöck svolge quindi due funzioni nel progetto "Europaalle": isola termicamente le logge non riscaldate dal soggiorno e, allo stesso tempo, protegge in caso di diffusione di incendio.

Committente

Ferrovie Federali Svizzere FFS, Berna

Architetti

ARGE Graber Pulver Architekten AG, Zurigo/Berna
Masswerk Architekten AG, Lucerna/Zurigo

Impresa totale

HRS Real Estate AG, Zurigo

Ingegnere edile

Walt & Galmarini, Zurigo

Costruttore

Anliker AG Bauunternehmung, Emmenbrücke

Fisica tecnica

BAKUS GmbH, Zurigo

Superfici lotto G

Superficie del lotto ca. 4.500 m2,
Superficie edificata ca. 3.500 m2

Importo realiz. lotto G

ca. 145 milioni CHF

Tempi di realizzazione

Settembre 2012 - Marzo 2015